lunedì 8 aprile 2013

Tre cose belle prima di andare a dormire

Questa sera sono andata a sbirciare il sito di Internazionale per rilassarmi un po' dopo cena. Vi ho trovato tre cose belle, che hanno dato a questa serata un volto quieto e sognante e che voglio ricordare.
In questo pagina (dove si trova anche un video) si parla di Holi, la festa indù dei colori che festeggia il ritorno della primavera, durante la quale la gente per strada balla, ride, si abbraccia e soprattutto si spruzza a vicenda di acqua mescolata a pigmenti colorati. Mi è piaciuta molto l'idea di questa festa, una sorta di Carnevale indiano così pieno di vita. (Ho trovato la foto qui).
Qui, invece, un curioso e simpatico dietro le quinte del film "Mary Poppins", che da piccola amavo molto, soprattutto per la scena in cui i protagonisti saltano dentro i disegni realizzati sul marciapiede ed entrano in un "altro mondo".  Era una cosa che mi faceva impazzire e che speravo mi capitasse. Inoltre i "Dietro le quinte" sono sempre belli da vedere e mi trasmettono una strana nostalgia allegra.
Infine, qui, le "Darkened cities", un progetto del fotografo francese Thierry Cohen, in cui grandi metropoli del mondo sono state fotografate come se non vi fosse l'inquinamento luminoso e si potessero vedere nitidamente le stelle. L'effetto è strepitoso e riempirsi gli occhi di quei cieli così stellati, che sovrastano città che appaiono silenziose ed addormentate, è splendido prima di andare a dormire e fa sperare in qualche magnifico sogno, dove si mescolino i colori dell'india, la magia di Mary Poppins e la notte piena di stelle.
Buona notte e sogni d'oro...

3 commenti:

libera mente ha detto...

...i colori della gioia condivisa, quelli della fantasia e infine i colori della notte stellata... chissà cosa avrai sognato!

maris ha detto...

Grazie per aver condiviso queste tre bellissime cose!
E sai che anche io amavo (e amo) moltissimo Mary Poppins? Un film per sognare, pieno di poesia!
Baci :-)

monicaalessia ha detto...

Anche a me piace tanto Mary Poppins. Le foto delle darkened cities però sono straordinarie...
Grazie per la condivisione.
Monica