giovedì 1 novembre 2012

Soddisfazioni della notte di Halloween

Niente festeggiamenti di Halloween ieri sera. A parte che stiamo sempre tutti e tre male (l'asilo è veramente un'arma di distruzione) e che il mio lui era al lavoro, ieri sera fuori imperversava una specie di bufera e la collina era avvolta dalla nebbia e dal vento. Diciamo quindi che ho festeggiato in maniera un po' grossolana ma gratificante, travestendomi da me stessa quale ero mesi e mesi fa. Ovvero provando i miei vestiti che finalmente riesco ad indossare di nuovo (la dieta per riequilibrare l'organismo ha funzionato a meraviglia).
La cosa da ricordare è che, all'improvviso, mia figlia, che stava giocando vicino a me mentre provavo gli abiti, mi ha indicato e ha detto: "Bella! Carina!", annuendo con la testa, e lo ha ripetuto con il vestito successivo. Mi ha suscitato una tenerezza incredibile. Uno dei complimenti più dolci mai ricevuti.
PS: la foto non c'entra niente con ieri sera. E' stata scattata qualche mese fa, per sbaglio, ma l'ho amata da subito e, in qualche modo, è un po' una sintesi dei mesi scorsi.

2 commenti:

ilmiograndecaos ha detto...

Ti confermo: i batteri e i virus che girano nelle aule (siano esse di nido, di materna o elementari) ci annientano. Io ho utilizzano tanti medicinali per l'influenza da quando ho due bambini!
Ma cos'è la dieta riequilibrante?

alessandra
p.s. la foto è molto bella.

Tamara ha detto...

Cara Alessandra, tutti mi avevano detto che sarebbe stato uno strazio, ma io (devo ammetterlo) non ci avevo davvero creduto. E adesso, invece, eccomi qua assalita dai virus e dai batteri. :(
Per quanto riguarda la dieta, l'omeopata mi ha dato una dieta per rimettere in moto il metabolismo e per riequilibrare l'organismo in generale, associato anche ad alcune medicine omeopatiche. Sono all'ultimo mese e poi vado con il mantenimento. Almeno adesso rientro nei vestiti che avevo prima della gravidanza. :)
Grazie per la foto! E' stato uno scatto proprio casuale. La macchina è partita ed ecco il risultato. Io la adoro.
Un abbraccio